Attività di sostegno in Nepal
Sostegno in Tibet - Amitaba
Lama Monam, Tenzin Tsomo e Alessandro Zuzic

In seguito al terribile terremoto del 2015, Amitaba ha svolto, in collaborazione con Stupa Onlus e con diversi altri enti tra cui il Club Alpino Italiano e la Banca di Credito Cooperativo, un’opera di sensibilizzazione e di informazione per raccogliere aiuti, organizzando conferenze a Bologna, Milano, Panzano, Roma, Sesto S. Giovanni e Torino.
I fondi affluiti a Stupa Onlus sono stati in tutto € 40.199,31 e sono stati consegnati direttamente a Tenzin Tsomo e Lama Jampa Monam (al netto dei € 200 di spese di trasferimento, quindi per un totale di € 39.999,31): una garanzia questa di un loro completo utilizzo a fini benefici poiché, a causa di una corruzione pressoché assoluta, è un vero problema inviare del denaro in Nepal.

 

alt=

Distribuzione del riso

alt=

Villaggio di Kothabe

alt=

Riparo in lamiera

 

Le attività di supporto coordinate da Tenzin Tsomo sono iniziate subito; la cronistoria delle azioni eseguite è stata come segue.

Nella prima fase, tra fine aprile e luglio 2015, Tenzin si è concentrata sugli interventi di natura immediata:

  • dal 25 aprile è subito iniziata la distribuzione di alimenti di prima necessità (riso), iniziando dai villaggi di Ramechap e Dhoramba. La spesa complessiva è stata di € 3.421,60 (268 sacchi di riso da 30 kg cadauno per un costo complessivo di € 3.081,82, più le spese di distribuzione pari a € 339,78);
  • sempre entro fine aprile è stata anche iniziata la distribuzione dei ripari in lamiera in diversi villaggi fuori dalla valle di Katmandu (Dhoramba, Kothabe, Seleghat, Ramechep, Sangla, Birta) ed a Pharphing, dove la situazione era particolarmente difficile per via della distruzione quasi integrale degli edifici e dove la popolazione, essendo di casta bassa, era l’ultima della lista per un eventuale aiuto ufficiale. La scelta del tipo di riparo è stata fatta cercando di fornire una struttura che potesse servire subito come riparo di emergenza e successivamente come tetto delle case ricostruite. Sono stati forniti in tutto 118 ripari per un costo complessivo di € 10.792,96 (con un costo per i materiali e manodopera di € 10.314,96 ed un costo per i trasporti ed il cibo ai volontari € 478).

Per questi interventi sono così stati spesi in tutto € 14.214,56.

 

alt=

Scuola di Chadakadevy

alt=

Scuola di Chadakadevy

alt=

Scuola di Ramechap

 

La seconda fase, iniziata a gennaio 2016, è stata rivolta verso l’aiuto per le scuole che erano state gravemente danneggiate e non avevano più alcun materiale didattico, anche nella valle di Katmandu.

  • Scuola di Chadakadevy in Thancot: sono stati forniti materiali didattici (quaderni, ecc.) con una spesa di € 1.560.
  • Scuola di Sri Janagriti Mahavi Hillidevi in Ramechap: iniziato e completato un progetto di creazione di una libreria scolastica includendo anche gli arredi per istituirla con una spesa di € 5.200. Il progetto ha avuto un grandissimo apprezzamento e successo, è stato così deciso di estendere questa iniziativa ad altri villaggi.
  • Scuola di Pharping: sono stati forniti i vestiti per i bambini inclusi quelli dell’asilo e fino alla X classe con una spesa di € 1.190,44.
  • Vista poi l’esigenza di una scuola per orfani nel territorio himalaiano di Tawang a fronte di una loro richiesta gli sono stati erogati € 273 per sostegno generale (cibo ecc).

Sono così stati spesi in questa fase € 8.223,44.

 

alt=

Scuola di Kuntse Dudunghar

alt=

Scuola di Kuntse Dudunghar

alt=

Scuola di Kardung

 

La disponibilità residua pari ad un totale di € 17.561 è in fase di utilizzo (maggio 2017) con la terza fase di intervento che è iniziata a febbraio 2017 con l’estensione del progetto delle librerie scolastiche ad altre quattro scuole in Nepal e due a Tawang (per queste due il lavoro è già stato completato):

  • Scuole medie di Kuntse Dudunghar e Khardung nella regione di Tawang, due librerie con un costo complessivo di € 2.008,23 – per questa iniziativa Jampa Tsering, presidente del progetto “Humanity Group” di Tawang, ha anche trasmesso una lettera di ringraziamento agli sponsor italiani ed anche il giornale locale ha pubblicato un ringraziamento ufficiale.

Il denaro rimanente è stato assegnato in parti uguali (€ 3.888) alle seguenti scuole:

  • Scuola del villaggio di Kabre nella regione di Phulping Dandagaun ad est di Katmandu;
  • Scuola del villaggio di Sindupalchok nella regine di Thangpalkot a nord est di Katmandu;
  • Scuola del villaggio di Shinduli nella regione di Ratanchura a sud est di Katmandu;
  • Scuola del villaggio di Dolakha nella regione di Singati a nord est di Katmandu.

L’erogazione di questi fondi è attualmente in corso e si prevede un completamento dei progetti entro luglio 2017.

 

alt=

Articolo di giornale

alt=

Villaggio di Kothabe

alt=

Lettera da Tawang

 

La comunità degli amici di Amitaba ringrazia Tenzin Tsomo e Lama Monlam per il lavoro svolto!

Chiudi ×