Tagbi Mani è l’unico Cham del Bhutan che origina dalla scuola Karmakagyu e vi si tiene anche il rituale dell’arco di fuoco. Il sapore dell’evento è quello di una festa di villaggio, le danze sono eseguite da persone laiche con molta dedizione ma senza la precisione rituale che caratterizza i Cham dei grandi Dzong. Le rappresentazioni si svolgono all’interno del piccolo cortile con un allegro via vai di persone che passano molto tempo anche tra i banchetti posti all’esterno dove si fanno giochi di dadi, carte, ecc. con piccole scommesse in denaro, e impegnandosi in serie bevute. Per maggiori dettagli sull’evento, si veda la pagina Tangbi Mani.

 

Gomkora è un Cham che attrae persone delle diverse etnie dell’est del Bhutan e anche i Monpa di Tawang, la regione dell’Arunachal Pradesh che confina lungo il fiume appena più a nord, un’ottima occasione per ammirarne i costumi. Si espone un Thongdrol e si effettuano i diversi rituali e danze in costume previsti; in tempi più antichi Gomkora era considerato il momento d’incontro principale per formare le nuove giovani coppie della regione, e gran parte della festa consisteva nel circumambulare giorno e notte il giardino sacro dove vi è la grotta di Guru Rimpoce; di questa antica radice non rimane però molto, a parte l’allegro stare insieme. Attorno si forma anche un ampio mercato.

 

Chiudi ×