Bhutan: Storia e descrizione dei Cham

In questa parte del sito dedicato al Bhutan trovate informazioni su origini e significato dei Cham (i coloratissimi festival a tono religioso e folcloristico che animano la cultura di Druk Yul), cenni storici e racconti che ne descrivono l'atmosfera, l'ambiente e lo svolgimento; un’ampia documentazione visiva è contenuta nella sezione Bhutan Cham della Galleria Fotografica.

 

 

I Cham

I Cham sono uno straordinario insieme di musiche sacre, danze in costume con maschere rituali, riti religiosi ed esorcistici, eseguite da monaci e, nei Cham minori, anche da laici. Queste manifestazioni sono immerse in un attento ma allegro e rilassato assiepamento di persone che esibiscono i migliori abiti tradizionali e godono di un atteso momento di gioiosa convivialità. Durante lo svolgimento di molti Cham minori sono associate anche delle fiere di villaggio, che rendono l’evento ancora più vivace e ricco per il visitatore. Per una visione d’insieme: I Cham (festival) del Bhutan.

 

Origini e contenuti del Cham

La tradizione buddista vajrayana assegna ai Cham una nobile origine, legata alle mistiche imprese di Guru Padmasambhava. Poi, nei secoli, molto si è aggiunto… (vedi Origini e contenuti dei Cham)

 

Le danze dei Cham

Una breve spiegazione dei temi svolti nelle danze principali e un'indicazione sui costumi che vengono normalmente utilizzati. (vedi Le danze dei Cham)

 

Tse Chu, il Cham più famoso del Bhutan

In Bhutan la maggior parte delle esecuzioni è considerata uno Tsechu: di cosa si tratta? (vedi Tse Chu, il Cham più famoso del Bhutan)

 

Alcuni dei Cham particolarmente significativi

Thimpu, Wangdi, Punakha, e così via … Ogni Cham ha una propria peculiarità e merita di essere visto, non importa quale sceglieremo! In queste pagine ne abbiamo illustrati alcuni, per entrare assieme nel vivo di questi eventi esemplificandone anche le diversità.

 

Per comodità di chi legge, di seguito è riportato l'elenco dei Cham bhutanesi del calendario ufficiale, che si trova anche nella pagina "I Cham ('festival') del Bhutan".

 

N. Rappresentazione Località Zona Periodo
1 Punakha Tsechu (Dromche) Punakha Dzong Ovest Febbraio / marzo
2 Chorten Kora Tashiyangtse Est Marzo
3 Gomkora Trashigang Est Marzo / aprile
4 Chhuka Tsechu Chhukha Ovest Marzo / aprile
5 Paro Tsechu Paro Dzong Ovest Aprile
6 Ura Yakchoe Ura Gompa Centro Maggio
7 Nyimalung Tsechu Nyimalung Gompa Centro Giugno / luglio
8 Kurjey Tsechu Kurjey Lhakhang Centro Giugno / luglio
9 Wangdi Tsechu Wangdue Dzong Ovest Settembre
10 Tamshingphala Choepa Tamshing Gompa Centro Settembre
11 Thimpu Drupchen e Tsechu Trashichhoe Dzong Ovest Sett. / ottobre
12 Gasa Tsechu Gasa Dzong Ovest Sett. / ottobre
13 Tangbi Mani Tangbi Gompa Centro Sett. / ottobre
14 Jambay Lhakhang Drup Jambay Lhakhang Centro Ott. / novembre
15 Paker Duchhoed Paker Centro Ott. / novembre
16 Gru dal collo nero Gangte Gompa Ovest Ott. / novembre
17 Nalakhar Tsechu Nalakhar Centro Novembre
18 Mongar Tsechu Mongar Est Novembre
19 Pemagatsel Tsechu Pemagatsel Est Novembre
20 Trashigang Tsechu Trashigang Dzong Est Novembre
21 Druk Wangyel Tsechu Dochu La Ovest Nov. / dicembre
22 Trongsa Tsechu Trongsa Dzong Centro Dicembre
23 Lhuentse Tsechu Lhuentse Dzong Est Dicembre

Chiudi ×