Ura è un bel villaggio di solide case tradizionali, situato a 3100 metri di quota tra le montagne del Bumthang, la regione centro-orientale dove ebbe origine la civiltà bhutanese; il tempio dove si svolge lo Yakchoe è posto sul limitare delle case. I vecchi di Ura raccontano che il loro…
Tangbi Lhakhang Una deliziosa passeggiata di venti minuti che inizia da un ponte poco più a nord del monastero di Kurjey, nel cuore del Bumthang, porta al tempio di Tangbi Lhakhang, tra le piante e gli orti verdi di un bel villaggio situato su una piana contornata da monti coperti…
Il Cham di Punakha ha uno svolgimento molto elaborato, che congiunge il cruciale momento storico che sancì l’indipendenza dal Tibet alle fasi rituali di esorcizzazione e buon auspicio più tipicamente religiose. Un intreccio formidabile eseguito con il meglio dei costumi e capacità rappresentative di Druk Yul. In immagini: Punakha Dromche
Lo Dzong di Wangdi Phodrang Lo Dzong di Wangdi Phodrang fu costruito dallo Shabdrung nel 1638 ed il primo cortile, tutt’ora sede degli uffici amministrativi del distretto, nel 1683. Lo Dzong copre la sommità di un monte in una posizione dominate che sovrasta la confluenza di due fiumi; è una…
Uno degli eventi principali in Bhutan è il Cham di Thimpu che si svolge al Trashichhoe Dzong e attrae moltitudini di pellegrini bhutanesi: tanto che da alcuni anni è stata adibito uno spazio apposito per poterlo accogliere sul lato nord dello Dzong. Dalla balconata nelle mura assistono il Je Khempo…
In questa parte del sito dedicato al Bhutan trovate informazioni su origini e significato dei Cham (i coloratissimi festival a tono religioso e folcloristico che animano la cultura di Druk Yul), cenni storici e racconti che ne descrivono l'atmosfera, l'ambiente e lo svolgimento; un’ampia documentazione visiva è contenuta nella sezione…
Ogni Cham è composto da un insieme di diverse cerimonie, atti e danze e con l’inserimento di trame e danze specifici di quell’evento. Alcune forme sono però molto ricorrenti se non quasi d'obbligo, come ad esempio Sha-Na Cham, la danza dei cappelli neri. In queste pagine si è cercato di…
Le rappresentazioni Cham del Bhutan sono diventate giustamente celebri nel mondo; il calendario ufficiale ne lista 23 / 25 (vedi elenco) e a queste si aggiunge un gran numero di eventi non pubblicati. Ognuno ha caratteristiche proprie, a volte molto specifiche, dalle formali ed elaborate celebrazioni dei grandi Dzong agli…
Ogni estate a Lhasa il festival teatrale di Shoton si apre con una grande cerimonia presso la grande università monastica di Drepung, a pochi chilometri dalla città, quando viene esposta una gigantesca tanka di Sakyamuni Buddha. La gente si affolla al monastero già dalle prime ore del mattino per poterla…
In Tibet si svolgono ogni anno molti festival, la maggior parte legati alle tradizioni religiose e alcuni che costituiscono momenti di aggregazione delle popolazioni nomadi; partecipare a questi eventi inserendoli nel circuito di un viaggio offre un ottimo momento di incontro con le tradizioni, la cultura e il folclore del…
Lo Tsechu è una manifestazione di più giorni in cui si rievocano la vita e gli insegnamenti di Guru Rimpoce, in sanscrito Padmasambhava, universalmente riconosciuto come il fondatore delle scuole di buddismo tibetano; è una delle forme di festival rituale più diffuse nelle aree di etnia tibetana dell’India. L’insieme delle…
La presenza di una moltitudine di genti appartenenti a tutte le principali etnie di stirpe tibetana ha dato lo spunto a moltissime situazioni festose e di scambio.

Chiudi ×