Itinerari

Il territorio bhutanese offre moltissimo per il trekking. Di seguito sono indicati 10 percorsi ben sperimentati, di cui alcuni vengono frequentati ogni anno da un discreto numero di gruppi. Gli itinerari maggiormente visitati sono, tra i percorsi facili, il “Trekking culturale del Bumthang", tra quelli di difficoltà moderata il “Sentiero…
Mountain Bike Un numero crescente di visitatori sceglie di percorrere le strade del Bhutan in bicicletta. Il traffico automobilistico è piuttosto consistente solo sulla strada che collega Thimpu, la capitale, con il confine meridionale con l’India a Phuntsholing. Non ci sono particolari difficoltà organizzative: basta pianificare le tappe in modo…

Egitto: Carovane di cammelli

Molti di noi hanno sognato di percorrere il deserto con una carovana di cammelli. Perché non provarci? Questo tipo di viaggio è adatto a persone che abbiano un buono spirito di adattamento: durante la carovana si pernotta sempre in tenda e si hanno a disposizione scorte limitate di acqua e…

Egitto: A piedi nel deserto

Il vasto spazio del deserto è stato sempre percorso a piedi dalle tribù nomadi, popolazioni perfettamente adattate ad un ambiente inospitale. Per gli appassionati del trekking l’Egitto offre diverse opportunità, ma se non si ha l’obbiettivo di procedere per giorni senza riferimenti seguendo una direzione cardinale fissa è opportuno scegliere…

Giordania: Petra e Wadi Rum

Il viaggio, più volte sperimentato anche in gruppo, è il frutto delle positive esperienze nell’esplorazione delle regioni di Petra e Wadi Rum, che sono sicuramente i punti naturali più belli della Giordania e forse dell’intero Medio Oriente. Questo percorso indimenticabile consente di godere della magia di luoghi divenuti ormai celebri…

Giordania: Strada dei Re

L'itinerario prevede un trekking di 4 giorni tra Shobak e Petra e l'esplorazione del Wadi Mujib. NB: si ricorda che il programma può essere variato in funzione dei desideri e interessi del viaggiatore. Si inizia dai siti della Strada dei Re (Monte Nebo, Madaba, Kerak) e si esplorano alcune delle…

Giordania: Col cammello per Aqaba

Uno dei sogni comuni a tanti appassionati della natura e in particolare del deserto è di effettuare una vera traversata con una tradizionale carovana di cammelli: difficile trovare luogo migliore della Giordania per realizzare questo progetto, seguendo le tracce del mitico Lawrence d’Arabia che portano da Wadi Rum ad Aqaba.
L’arco himalaiano dell’India è lunghissimo, circa 2000 km da ovest ad est, e presenta caratteristiche che variano molto da regione a regione. In questa pagina sono raccolte informazioni sintetiche delle aree principali dal punto di vista delle opportunità che offrono per gli appassionati del trekking. Le zone sono presentate partendo…
L’India offre un ampio spettro di opportunità per i viaggi a contenuto sportivo, con attività che ne possono costituire sia il motivo principale che un piacevole momento a contorno di itinerari più fortemente culturali. Vediamo in sintesi le possibilità.
Il trekking himalaiano è visto da alcuni come un exploit sportivo. In realtà difficoltà e fatiche dipendono da cosa si fa e come lo si fa. "Trekking" infatti significa muoversi a piedi o anche a cavallo lungo i sentieri che sono le normali vie di comunicazione delle remote valli dell’Himalaia,…
L’altopiano del Rupshu è situato per la gran parte a sud del fiume Indo, un vasto spazio tra Ladakh e Spiti che custodisce alcuni stupendi laghi, di cui i maggiori sono Tso Kar e Tso Moriri; nel Rupshu la base delle valli è sempre sopra i 4000 metri e vi…
Ottimo e facile percorso consigliato a tutti per la bellezza di luoghi, villaggi e monasteri visitati, adatto per una prima esperienza di trekking; si esplora la regione di Sham, situata a settentrione del fiume Indo ad ovest di Leh. Ottimo e facile percorso consigliato a tutti per la bellezza di…

India: Ladakh

Il Ladakh è il cuore della regione di etnia tibetana dell’India, un affascinante territorio trans himalaiano dove è raro che arrivino le piogge monsoniche. Per il trekking vi sono tantissime possibilità con sentieri che da qui si diramano anche fino allo Zanskar e al Rupshu, da dove si può proseguire…

India: Sikkim

Ai tempi del Raj le valli del Sikkim videro la nascita del trekking himalaiano, quando i coloni britannici iniziarono ad esplorare la regione a piedi arrivando a costruire anche molti ‘lodge’ dove trovare riparo a fine tappa, posizionati lungo gli storici sentieri che seguivano per la gran parte i selvaggi…
Il trekking di Markha è abbastanza impegnativo, ma alla portata anche di persone non specialiste, ed è quasi tutto percorribile anche a cavallo. Non sussistono problemi tecnici, a parte qualche facile guado e dei tratti di sentiero un po’ esposti.
Il vasto altopiano tibetano offre possibilità infinite per gli amanti del trekking, da semplici tragitti di più giorni a vere e proprie spedizioni. Molti sentieri sono legati alle profonde tradizioni spirituali del Tibet, cosa questa bella anche per chi è escursionista e non pellegrino, perché si attraversano luoghi stupendi da…
Il Damavand è il punto più elevato della grande catena degli Alborz che separano il Mar Caspio dall’altopiano iranico, e si staglia altissimo con la sua forma elegante nel Parco Nazionale di Lar, a circa 70 km a nord est di Tehran, capitale del’Iran. Con i suoi 5610 mt questo…
Il tour porta tra le città del deserto arrivando fino al Dasht-e Lut, una delle aree più vuote e pittoresche del mondo, che incanta con le forme bizzarre delle formazioni naturali e l’armonia delle distese di sabbia. E' possibile organizzare una estensione che da Shiraz porta negli altopiani della regione…
Un viaggio fantastico, un intenso incontro con la Persia che nei grandiosi resti millenari ci comunica il ruolo decisivo che questa civiltà ebbe nell’influenzare la cultura d’occidente, dove ancor oggi si incontra l’antica religione di Zoroastro, e si resta basiti dall’armonia di forme e colori di opere sviluppate nell’incontro con…

Chiudi ×